MEMORY VIAGGI via Castello 46A Terni Tel. 0744 40 52 29 / Cell.348 915 18 63

Questo campo è obbligatorio

Questo campo è obbligatorio

L'indirizzo e-mail non è valido

* Indica i campi obbligatori
Si è verificato un errore nell'invio del messaggio. Si prega di riprovare.
Grazie! Vi risponderemo il prima possibile.

BULGARIA E IL FESTIVAL DELLE ROSE
IN AEREO
29 MAGGIO / 2 GIUGNO 2024

1° giorno TERNI/ROMA - SOFIA
Ritrovo dei partecipanti e trasferimento in aeroporto a Fiumicino. Imbarco sul volo per Sofia. All’arrivo trasferimento in albergo. PRANZO. Tour a piedi della città con guida: Cattedrale commemorativa di Alexander Nevskij, Chiesa di Santa Sofia, Piazza del Parlamento, Monumento del Re Liberatore, Chiesa Russa, Teatro Nazionale, Museo Etnografico, Galleria d'arte Nazionale all'esterno, Museo Archeologico all'esterno, Presidenza, San Giorgio `s Rotonda, piazza Santa Nedelya. CENA e pernottamento a Sofia.

2° giorno RILA MONASTERY – CHIESA DI BOYANA 
Dopo la colazione partenza per il Monastero di Rila, il monastero più famoso e affascinante della Bulgaria, sotto la protezione dell'UNESCO. L'intero complesso è piuttosto impressionante per le sue dimensioni. La parte residenziale di 4 piani è composta da ben 300 celle di monaci, 4 cappelle, una stanza dell'abate, una cucina, una biblioteca e camere per i donatori. La cucina è particolarmente interessante per i suoi recipienti di cottura davvero enormi. L'esterno del monastero non è meno intrigante per i suoi alti e severi muri in pietra (che raggiungono i 4 piani e anche di più in alcuni punti) tagliati da piccole finestre - che ricordano un forte militare piuttosto che un monastero. Una volta nel complesso, vale la pena visitare il museo del monastero, che ospita un'opera d'arte unica, ovvero La Croce di Raffaello. La croce è costituita da un intero pezzo di legno (81 cm x 43 cm) e prende il nome dal suo creatore. PRANZO IN UN RISTORANTE. Il tour prosegue di nuovo a Sofia, in un altro sito patrimonio mondiale dell'UNESCO, la Chiesa di Boyana. Al termine trasferimento in hotel prima della cena a Sofia. CENA FOLCLORISTICA a Sofia con spettacolo. Pernottamento a Sofia.

3° giorno SOFIA – PLOVDIV – DRAGOMIR DEGUSTAZIONE VINI – PLOVDIV  
Prima colazione e partenza per Plovdiv. Tour del centro storico di Plovdiv. La città è situata su sette colli visibili già da lontano. Contemporanea di Troia e sopravvissuta a Micene, Plovdiv è una città su più strati. Plovdiv è tutto in uno: la polis della Tracia e della Grecia classica, l'orgoglio di Filippo di Macedonia, la capitale della Tracia sotto l'Impero Romano, un centro dei bizantini, una roccaforte dei bulgari, un sogno dei crociati - una magnifica ricchezza e la città più importante. Il punto di riferimento più interessante è la Riserva architettonica della città vecchia di Plovdiv che copre l'area delle tre colline. È la sede originaria della città e al suo interno si trovano quasi tutti i luoghi di maggior interesse storico: luoghi di culto, abitazioni residenziali e pubbliche, monumenti e musei archeologici, strette strade acciottolate. PRANZO IN RISTORANTE a Plovdiv. Nel pomeriggio trasferimento alla cantina Dragomir – scelta nel 2022 come uno dei 100 migliori vigneti del mondo. Degustazione di 4 vini maturati in botte e in bottiglia abbinati ad appositi stuzzichini e introduzione alle caratteristiche dei vini. Ritorno a Plovdiv. CENA e pernottamento a Plovdiv.

4° giorno PLOVDIV – DAMASCENA DISTILLERY – KAZANLAK
Prima colazione in hotel e partenza per la Valle delle Rose. La Bulgaria è famosa in tutto il mondo come la terra delle rose. Il fiore profumato è coltivato da oltre 300 anni. La rosa da olio cresce solo in pochi posti al mondo e questo colloca la Bulgaria tra i primi 3 produttori di olio di rosa non solo in quantità, ma anche in qualità. La rosa damascena fu portata in Bulgaria durante il periodo ottomano dalla Persia. Il metodo di coltivazione autentico si è conservato immutato per oltre tre secoli. Visita di una delle migliori distillerie private di rose - Damascena - degustazione di diversi prodotti a base di rose e segui il processo di produzione dell'olio di rosa. Trasferimento alla città di Kazanlak. PRANZO in un ristorante del paese. Kazanlak non è solo nota per l'esportazione di olio di rose, ma è anche una valle di antichi tumuli e tombe datate al V-IV secolo a.C., a dimostrazione della fioritura dello stato tracio di Odrysian. Il programma prosegue con la visita dell'antica tomba tracia, uno dei 9 siti culturali, storici e naturali della Bulgaria inclusi nella lista UNESCO. Sistemazione in albergo a Kazanlak. CENA e pernottamento a Kazanlak.

5° giorno, KAZANLAK – SOFIA – ROMA/TERNI
Prima colazione. Visita della Tomba Tracia a Kazanlak, a pochi chilometri dal centro della città, risale alla fine del IV secolo a.C. e fu scoperta per caso nel 1944. In realtà è possibile visitarne una replica identica, costruita nel 1974 per i turisti. La tomba è ricoperta di affreschi raffiguranti scene di battaglia. L'intero complesso è tipicamente ellenistico ed è il più ricco tra quelli rinvenuti nell'Antica Tracia. Patrimonio UNESCO. PRANZO e trasferimento di partenza all'aeroporto di Sofia. Imbarco sul volo per Roma. All’arrivo trasferimento a Terni
 

QUOTA A PERSONA

 

€ 995,00

 

Supplemento singola € 170,00

su richiesta

DOCUMENTO OBBLIGATORIO:

CARTA DI IDENTITA' O PASSAPORTO 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasferimenti Terni/ Fiumicino A/R
  • Trasferimenti in Bulgaria
  • Volo diretto Roma/Sofia con ITA
  • Bagaglio 23 kg in stiva
  • Bagaglio 8 kg a mano
  • Bus in Bulgaria per le visite
  • Hotel 3*/4*
  • Pensione completa
  • Visite guidate da programma
  • Ingressi previsti
  • Degustazioni
  • Assistente d’agenzia
  • Assicurazione medico/bagaglio

 

LA QUOTA NON COMPRENDE: 

Tassa di soggiorno

Bevande

Ingressi non specificati nel programma

Mance


 

DOCUMENTO OBBLIGATORIO: CARTA DI IDENTITA' O PASSAPORTO IN CORSO DI VALIDITA'


OPERATIVO VOLI con ITA:
Fiumicino 9.15 / Sofia 12.05 
Sofia 19.4. / Fiumicino 20.35

 

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO € 55,00 da richiedere alla conferma del viaggio
 

Le nostre proposte di viaggio sono studiate per far conoscere ai nostri clienti tutti gli aspetti più interessanti del paese visitato.

Ogni giorno quindi sono previste delle visite, molte delle quali a piedi, e per quanto non vi siano particolari difficoltà, se non specificamente segnalate, i ritmi sono spesso serrati e questo può non essere ideale per chi tende a stancarsi facilmente o ha difficoltà motorie.

Consigliamo a chi non ama camminare di informarsi su tali destinazioni per orientarsi eventualmente verso un viaggio più adatto alle proprie esigenze.

Se poi vi è la necessità di ausili alla deambulazione o fobie, l’accessibilità ai servizi non è sempre garantita, e di fatto questo può impedire di vivere pienamente la proposta di viaggio. In questi casi in particolare, se il desiderio di viaggiare è comunque molto forte, è necessario essere consapevoli che un assistente privato è obbligatorio e che una buona parte dell’itinerario potrebbe essere perso.

Nel cuore della Bulgaria, a metà tra Sofia e il Mar Nero, c’è una valle incantata in cui ogni anno, a primavera, sbocciano rose meravigliose e le giornate si riempiono di colori e profumi intensi.
La magica storia di cui vi parleremo è quella della Valle delle Rose, un territorio situato nel centro della Bulgaria che tra la fine di maggio e gli inizi di giugno viene invaso dalla fioritura di splendide rose, che in questa particolare zona godono di una straordinaria bellezza.
Il rito ha ormai una lunghissima tradizione che si ripete di anno in anno: alle prime luci del mattino la gente si sposta dai villaggi ai campi per dare inizio al Festival delle rose: ogni petalo viene staccato dalla pianta, messo con cura in cestini di vimini e liberato in aria. Questo processo di raccolta viene solitamente svolto da maestranze femminili poiché richiede destrezza e pazienza data la difficoltà di cogliere fiori dal gambo spinato. Così giovani fanciulle e donne più esperte indossano gli abiti tradizionali, caratterizzati da colori vivaci come il rosa ed il rosso, ed iniziano il raccolto delle rose. La più famosa è sicuramente la rosa di Damasco, nota anche come rosa Kazanlik perché proveniente da Kazanlak, il cuore della valle delle rose.
La festa delle rose esprime tutto l’attaccamento della popolazione bulgara alla tradizione, agli usi e costumi che con orgoglio tramandano negli anni: suggestive danze folkloristiche, musiche popolari, intensi profumi. I danzatori mettono in scena un vero e proprio festival del folklore accompagnati dalla banda militare ed invitano tutti a partecipare e a divertirsi in un’atmosfera magica e ricca di fascino. E non può mancare il gusto, con cibi tradizionali come la banitsa, il piatto più emblematico del Paese a base di uova e formaggio che viene mangiato in ogni occasione e cucinato in diverse varianti, dal dolce al salato.
 

MEMORY VIAGGI sede legale: via Castello, 46/A​ 05100 Terni - tel: 0744 40 52 29 / 348 915 18 63 - mail: info@memoryviaggi.it - codice SDI: M5UXCR1 - P.I. 01574920557 - CCIAA TR 107891- Licenza/Autorizzazione: REGIONE n.7282 del 05/08/2016 - pec: memoryviaggi@pec.it
Assicurazione RC: Europe Assistance Polizza n. 8953476 - Fondo di garanzia: “Il Salvagente” Soc. Coop. a r.l. Torino – n. 2023/1-0202 Direzione Tecnica: Lucci Monica
OBBLIGO TRASPARENZA ( LEGGE 124/2017) -ELENCO AIUTI DI STATO PERCEPITI A SEGUITO DELL’EMERGENZA COVID – 19 NEGLI ANNI 2020 - 2021
SI DICHIARA CHE GLI AIUTI DI STATO PERCEPITI / DA PERCEPIRE DA MEMORY VIAGGI SONO CONSULTABILI ALL'INTERNO DEL REGISTRO NAZIONALE DEGLI AIUTI DI STATO" COLLEGANDOSI AL SEGUENTE LINK : HTTPS://WWW.RNA.GOV.IT/REGISTRONAZIONALETRASPARENZA/FACES/PAGES/TRASPARENZAAIUTO.JSPX 

© Copyright. Tutti i diritti riservati. 2024

Abbiamo bisogno del vostro consenso per caricare le traduzioni

Per tradurre i contenuti del sito web utilizziamo un servizio di terze parti che potrebbe raccogliere dati sulla vostra attività. Per visualizzare le traduzioni, vi preghiamo di leggere i dettagli e di accettare il servizio.